come scoprire password instagram

Come scoprire la password di Instagram e come difendersi dalle spie?

La chiave per accedere ai segreti di chi ci sta vicino non si trova in un diario nascosto in un cassetto del comodino o tantomeno in una cassetta di sicurezza in banca. Ti sei mai chiesto come scoprire la password di Instagram di qualcun altro?

Non è una sorpresa, d’altronde solo Dio sa quali segreti sono nascosti tra i direct nel noto social network e basterebbe scoprirne la password per potervi accedere impunemente.

D’altronde il 37% delle persone sono convinte che oggi sia molto più facile tradire il proprio partner, nonostante la precarietà della privacy in questo periodo, e molte di queste parlano basandosi sulla propria esperienza nel campo sentimentale.

Ecco, quindi, che come scoprire la password di Instagram degli altri non è più una curiosità, ma una necessità: al fine di preservare il nostro rapporto (di ogni tipo) con le persone che ci circondano.

Approfondiamo l’argomento. 

Perché dovresti aver bisogno di rubare la password di Instagram? 

Prima di vedere nel dettaglio ciò che propone Instagram per il password hack (ovvero i metodi per rubare una password di Instagram), facciamo un passo indietro per comprendere le cause dietro questo tipo di ricerche e cosa prevede la legge italiana a tal proposito.

In genere la risposta è abbastanza precisa: la privacy non deve essere violata in alcun caso, ma quando si parla di persone che vivono a stretto contatto, spesso si vengono a creare delle zone grigie che vengono sfruttate da chi vuole risolvere un proprio dubbio.

In ogni caso, il consiglio è sempre quello di avere il parere da parte di un legale, prima di agire in questo senso.

Abbiamo parlato di persone a stretto contatto, perché spesso sono queste che cercano metodi su come trovare le password di Instagram. Tra questi troviamo genitori, coppie e datori di lavoro. 

Tracciare i più piccoli 

Perché i genitori si chiedono come hackerare la password Instagram dei propri figli? Molte persone potrebbero vedere in questo un tentativo di controllo portato all’estremo, ma il sentimento che guida la maggior parte di queste ricerche è una genuina preoccupazione.

Con l’avvento di Internet, infatti, i nostri figli possono correre rischi sostanziali anche rimanendo in casa: gli sconosciuti armati di caramelle non hanno più bisogno di guidare un furgone, ma possono celarsi nelle chat di Discord. O ancora possono finire prede di challenge che li spingono a ferirsi o peggio.

È compito degli adulti proteggere i propri figli e la loro privacy, sia attraverso un’educazione all’uso di Internet, sia assicurandosi che non si facciano del male con i propri dispositivi. 

Controllare il proprio partner 

Il caso più classico, forse, che spinge una persona a scaricare un’app per rubare la password di Instagram è un sospetto di infedeltà. Nessuna coppia, tristemente, è al sicuro da questo pericolo e innumerevoli matrimoni finiscono ogni anno con la scoperta di un tradimento.

Il più grande campanello d’allarme in questo senso è il cambio di atteggiamento del nostro amato, ma come dare una risposta a un sospetto di questo tipo?

Parlare con l’interessato spesso si rivela una pessima scelta: se è vero, questi si metterà sulla difensiva e starà ancora più attento a non farsi beccare con le mani nel sacco, se è falso, finiremo per ferire la persona che amiamo.

Per questo si finisce con il tentare di trovare la password di Instagram: per avere una risposta senza che il nostro partner sappia che la stavamo cercando. 

Proteggere i propri investimenti 

Infine un’altra nutrita categoria di persone che cercano di scoprire le password di Instagram sono i datori di lavoro: naturalmente anche in questo caso, che può sembrare ben al di sopra della linea, ci sono delle attenuanti.

Si parla innanzitutto di dispositivi aziendali, i quali dovrebbero essere utilizzati per fini lavorativi e che invece spesso contengono applicazioni inadatte. Nel migliore dei casi, queste applicazioni riducono l’efficienza di un lavoratore che finirà così per perdere tempo, ma in altri casi vengono utilizzate proprio per danneggiare l’azienda.

Il furto e le a fuga di informazioni verso la concorrenza, infatti, sono un pericolo enorme al giorno d’oggi e non pochi datori di lavoro cercano di tutelarsi con ogni mezzo possibile, compreso l’utilizzo di Instagram hack per password e account.

Come scoprire la password di Instagram degli altri: la soluzione migliore

Una volta visto il “perché” che si può celare dietro le nostre necessità di spionaggio, andiamo a vedere effettivamente come si può scoprire la password di Instagram.

Sebbene si tratti di un social molto famoso e dotato di un ottimo sistema di sicurezza, ci sono ancora dei “punti di accesso” che possono essere sfruttati, spesso causati da uno scorretto utilizzo da parte degli utenti.

Vediamo alcune di queste tecniche e scopriamo qual è la più efficace. 

Utilizza mSpy 

Iniziamo la nostra lista parlando delle app dedicate allo spionaggio di Instagram: ne esistono diverse sul mercato e sono state sviluppate per essere installate sul telefono o tablet bersaglio e dare un controllo pressoché completo alla spia.

Tra i vari titoli che possono essere trovati in mercato, mSpy è sicuramente tra le più usate e apprezzate per diversi motivi.

Innanzitutto stiamo parlando di un’app economica: tutti questi programmi (anche definiti keylogger) sono a pagamento e spesso offrono delle soluzioni ad abbonamento mensile e annuale. Rispetto alla concorrenza, mSpy offre dei prezzi che sono accessibili da tutti, anche per i genitori con i propri figli.

Il gran numero di funzioni è un altro motivo per cui mSpy primeggia sugli altri metodi: avremo modo di vedere in seguito perché mSpy non si limita a come scoprire la password di Instagram ma ti permette di ottenere molto altro.

Infine si parla di un’app di grande successo e che gode di ottime recensioni, entrambi aspetti che ci tranquillizzano durante il suo uso.

Controlla le password salvate 

Uno dei metodi più utilizzati per scoprire la password di una persona (non necessariamente Instagram in quanto difficilmente si accede a questo portale tramite browser) è quella di sfruttare la funzione di salvataggio password presente in Chrome e Firefox.

Quasi tutti salvano i propri dati di accesso per velocizzare il processo quotidianamente e accedendo a questo database di password, è possibile scoprirle e annotarle. 

Usa il sistema di recupero dati 

Allo stesso modo, molte persone utilizzano il sistema di recupero password (di solito contraddistinto dalla frase “Hai dimenticato la tua password?”) per scoprirla/cambiarla. Questo ovviamente è possibile solo nel caso in cui si abbia accesso all’email o al telefono dove verrà inviato il link per resettare la password.

Ma talvolta questo sistema viene usato anche solo per confermare la presenza di una data email tra gli account registrati sul sito. 

come hackerare password instagram

Phishing 

Tra i metodi più usati nelle truffe telematiche, il Phishing si prende sicuramente il premio per essere un veterano nel settore. Si tratta di un particolare tipo di raggiro che ha assunto migliaia di forme diverse nel corso degli anni e che si basa sul fingere di essere una persona di fiducia o un ente importante per la vittima e inviarle un link da cliccare.

Sui social il messaggio appare tipicamente nella forma di: “Ma sei tu, questo qui? [LINK]”, la vittima incuriosita andrà a cliccare e così facendo finirà per installare uno spyware (ovvero un programma spia) sul proprio dispositivo o inserirà i propri dati su un portale fasullo, consegnandoli direttamente al truffatore.

Si tratta di un metodo difficile da applicare e che richiede un grande investimento di denaro e di conoscenze informatiche. 

Instahack 

Instahack è un programma che permette di tentare un attacco di forza bruta nei confronti di un profilo. In poche parole, quello che va a fare il programma è tentare tutte le password presenti in un database in rete composto da quelle più comuni sperando che quella usata dall’utente sia tra queste.

Un metodo dalla dubbia funzionalità e che non è consigliabile tentare di usare più volte, in quanto estremamente evidente e poco funzionale.

Come hackerare password Instagram e non solo? 

Come avevamo promesso in precedenza, dedichiamo un piccolo frammento del tuo tempo per parlarti delle altre funzioni proposte da mSpy: molte persone, infatti, investono tempo ed energia per controllare i direct del loro bersaglio senza sapere che, in realtà, questi nasconda tutti i suoi segreti su Instagram.

Con mSpy questo rischio non si presenta, in quanto l’app permette un controllo pressoché completo, tra cui:

  • Possibilità di tracciamento e lettura dei direct di Instagram.
  • Elenco di telefonate e messaggi.
  • Salvataggio e visione di foto e video scambiati su Instagram.
  • Registrazione dello schermo.
  • Rivelazione di eventuali secondi account Instagram nascosti.

In questo modo non esistono “punti ciechi” nei quali nascondere i propri segreti. 

In conclusione: Instagram hack per password e account 

Arrivati alla conclusione del nostro articolo, ti ricordiamo che queste informazioni sono essenziali per capire come difendersi da eventuali attacchi: a tal proposito, il consiglio migliore è sempre quello di non prestare il proprio telefono a nessuno e se lo fai, tieni la situazione sotto controllo.

Ricorda che mSpy è la soluzione migliore per entrare nel profilo Instagram di qualcuno e che ci vogliono appena cinque minuti per installarla sul telefono della vittima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *