come hackerare un profilo instagram

Come vedere i profili privati di Instagram: Tutto quello che devi sapere

Quando pensiamo ai social network, e in particolare a Instagram con tutte le foto che pubblichiamo di noi stessi, ci è difficile immaginare che possano celare segreti o che possano essere usati a nostra insaputa.

Ma la verità non è propriamente questa: secondo alcune ricerche, infatti, siamo entrati in una nuova era dell’infedeltà coniugale, aiutati dalla nuova tecnologia che ci permette di comunicare impunemente con i nostri partner.

Veniamo infatti aiutati dalle stesse funzioni della piattaforma, come i direct (ovvero i messaggi privati) e sempre più persone si chiedono come vedere i profili privati di Instagram. In particolare, i genitori e i datori di lavoro, in quanto spesso sono all’oscuro di ciò che i rispettivi figli e/o dipendenti dicono e fanno sui social.

Quindi surge la domanda: “Come hackerare un profilo Instagram?”, un quesito che ci interessa sia se vogliamo farlo personalmente, sia se vogliamo capire come difenderci da eventuali metodi. In questo articolo scopriremo tutte le vie verso la privacy di un’altra persona.

Cos’è un profilo privato e come rendere il proprio profilo Instagram privato?

Prima di tentare di entrare in un profilo Instagram privato o pubblico che sia, è bene capire immediatamente cosa ci troviamo di fronte. Molte persone, infatti, non sanno propriamente la differenza tra un profilo pubblico e un privato, ma è abbastanza semplice spiegarlo.

Andando nelle proprie impostazioni di Instagram, infatti, troveremo la scritta “Account privato” con una spunta che è possibile attivare o disattivare.

Quando un profilo diventa privato, perde parte delle sue funzioni social: non è infatti consigliabile a chiunque stia tentando la scalata verso un futuro da social influencer, in quanto i contenuti che pubblichi saranno visibili solo alle persone che autorizzerai.

Ecco perché ci si ritrova a tentare di spiare un profilo privato Instagram: perché, una volta aperto, scopriamo di non poter vedere alcuna immagine pubblicata fino a quel momento.

Il profilo privato è quindi l’ideale per chi vuole usare le funzioni di editing foto o condividere le proprie immagini con un cerchio ristretto di amici senza che sconosciuti possano vederle.

Ma è possibile aggirare questo limite e vedere i profili Instagram privati senza essere scoperti?

È possibile vedere i profili Instagram privati? 

Come abbiamo detto in precedenza, è possibile visualizzare i profili privati di Instagram, ma solo se il proprietario ci dà l’approvazione. Fino a quel momento, infatti, continueremo a vedere profilo vuoto e non avremo modo di sapere se la richiesta è stata visualizzata o meno.

Una volta che questa verrà confermata, dal nostro punto di vista il profilo sarà identico a uno pubblico e potremo vedere tutto ciò che si trova al suo interno senza limitazioni.

Attenzione: molte persone confondono un profilo privato con le limitazioni o il blocco di un account. Se una persona ti blocca su Instagram, non solo non potrai vedere i suoi post, ma non potrai interagire con lei in alcun modo, visualizzare il profilo e vedere i commenti che lascia sotto le foto di altre persone.

Quindi il modo migliore per spiare l’Instagram privato di qualcuno sarebbe quello di mandargli una richiesta, ma questo rivelerebbe le nostre intenzioni e ci potrebbe comunque essere precluso.

Vediamo insieme, quindi, alcuni metodi per vedere gli account privati di Instagram. 

Come spiare un profilo privato su Instagram? 

Nei prossimi punti vedremo i metodi a nostra disposizione su come vedere i profili privati su Instagram senza seguirli, partendo da piccole debolezze di sistema fino a vere e proprie soluzioni usate per hackerare un account Instagram.

Alcune persone, infatti, decidono di sfondare direttamente qualsiasi sorta di limitazione imposta cercando un metodo su come entrare in un profilo Instagram senza password ed e-mail.

E se navighi in acque tranquille perché sei sicuro che questo non possa essere fatto, ti invitiamo a continuare a leggere: potresti rimanere sorpreso. 

hackerare account instagram

Inviare una richiesta di follow 

Iniziamo dal modo tradizionale e legittimo, per capire esattamente qual è il nostro punto di partenza. Inoltre, se non hai problemi che il tuo bersaglio sappia del tuo desiderio di vedere le sue foto, questo è un valido tentativo che potrebbe permetterti di evitare di provare metodi più complessi.

Vai quindi sul profilo in questione e invia una richiesta. Fino a che questa non verrà accettata, l’account risulterà privato e non potrai vedere né foto né video.

Qualora il metodo ufficiale dovesse fallire, si può tentare di aggirarlo. 

Utilizzare altri social media

Una soluzione che spesso la gente ignora, anche quelli che sono proprietari di un account privato, è che se condividono lo stesso post su altri social (utilizzando, ad esempio, il sistema di condivisione automatica su Twitter o Facebook), allora anche chi non è autorizzato alla visione potrà aprire un dato link.

Infatti, durante questa condivisione, il proprietario va a creare un permalink che rende il post accessibile a chiunque lo clicchi.

Quindi prima di vedere metodi più avanzati, prova a controllare che il tuo bersaglio non sfrutti una meccanica simile, altrimenti potrebbe essersi già dato la zappa sui piedi. 

Creare un account fake 

Anche questa è una soluzione spesso applicata da chi tenta di spiare qualcuno senza farsi scoprire: alcune persone creano un account privato per essere sicure che una data persona (il partner, i genitori, il datore di lavoro, un amico in particolare) non possa scoprire cosa condividono.

Per questo si rivelano essere particolarmente attente verso quella persona ma più permissive verso utenti sconosciuti.

Il consiglio è quindi quello di creare un account fasullo e inviare la richiesta tramite quello. Attenzione, cerca di rendere il più vero possibile il tuo profilo, prendendo i seguenti accorgimenti:

  • Non utilizzare una foto stock per l’immagine.
  • Scrivi una bio che possa sembrare realistica.
  • Pubblica diversi post che possano sembrare di una persona reale.
  • Non inviare la richiesta appena creato il profilo.

Il tuo bersaglio non andrà probabilmente a fare un’analisi nel dettaglio di ogni aspetto, per questo è sufficiente che il profilo sia apparentemente realistico e non trasudi sospetto. 

Usare il browser Chrome 

Questo è un metodo un po’ più complesso e che richiede una talpa che si trovi già all’interno di questo profilo e che possa visualizzarne i contenuti.

Praticamente quello che andrà a fare è sfruttare una falla di sicurezza scoperta nel 2019 tramite l’ispezione di elementi su computer (cliccando con il tasto destro del mouse sull’immagine in questione) e inviando il tag HTML dell’immagine così da ricavarne il link diretto da inviare a te.

Naturalmente, è lecito pensare che se hai una persona di fiducia che funge da informatore, puoi farti benissimo inviare uno screenshot piuttosto che fargli affrontare tutta questa trafila informatica. 

come vedere i messaggi su instagram

Usare software di siti esterni 

Tante persone credono di aver trovato il sacro Graal quando scoprono software online come Watchinsta, InstaSpy et similia che promettono di ottenere dei risultati miracolosi sia nello spionaggio dei profili privati, sia per la possibilità di hackerare un account Instagram.

Onestamente non consigliamo questi metodi, in quanto nel caso migliore si rivelano essere inefficaci, mentre nel caso peggiore possono esporti a rischi per la tua privacy (ah, l’ironia).

Naturalmente esiste un vero e proprio metodo per hackerare un account, ma innanzitutto non è gratuito (sebbene il costo sia ridotto) e soprattutto non basta un click per utilizzarlo. 

Usare uno spyware

Parliamo di programmi come mSpy, ovvero applicazioni nate per permettere a un utente di ottenere un controllo completo sul dispositivo (come lo smartphone) di un’altra persona. In questo modo non solo è possibile vedere un profilo privato di Instagram in ogni suo pertugio (compresi i segretissimi direct) ma avere una visione a 360° di ciò che l’utente farà sul proprio telefono:

  • Tutti i messaggi inviati e ricevuti in Instagram Direct.
  • Tutti i link condivisi in Instagram Direct.
  • Cronologia di telefonate e messaggi.
  • Foto e video inviati/ricevuti.
  • Posizione tramite GPS.
  • Registrazione dello schermo.

Per ottenere questo, dovrai sottoscrivere un abbonamento (mensile o annuale in base a quanto tempo vorrai usarlo) e installare la data applicazione sul dispositivo da controllare.

Questa installazione richiede in media 5 minuti e può essere camuffata fingendo di dover fare una telefonata di emergenze con il telefono della vittima.

Una volta attivata, potrai controllare tutto ciò che vuoi da un pannello di controllo accessibile su qualsiasi browser.

Una soluzione estrema, ci rendiamo conto, ma che spesso le persone utilizzano perché temono per l’incolumità dei propri cari o perché vogliono delle risposte a domande che potrebbero minare un rapporto. 

Un pensiero finale su come hackerare un profilo Instagram

Giunti alla conclusione di questo approfondimento, come abbiamo visto esistono diversi metodi per fare breccia in un account privato di Instagram. Se sei il proprietario di un account di questo tipo, sappi che non si tratta di Fort Knox e per questo dovresti comunque fare attenzione a tutto ciò che pubblichi, a meno che i tuoi post non siano riservati per un’utenza molto ridotta e di cui ti puoi fidare ciecamente.

Se sei la persona che voleva entrare in Instagram di qualcuno, ora sai che la soluzione migliore da usare è mSpy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *